Home Page  >  indice aggiornamenti  >  gente  >  foto d'archivio                                                                  sei su www.librizziacolori.eu

 

Foto d'archivio

Vita nei campi - 1983 circa

i coniugi palazzolo con l'aratro un vecchio calesse il signor magristro lavora le provole il signor cardinale antonino in un vecchio palmento

   don Salvatore Di Bartolo, parroco

cerimonia di insediamento a parroco di librizzi di don salvatore di bartolo cerimonia di insediamento a parroco di librizzi di don salvatore di bartolo cerimonia di insediamento a parroco di librizzi di don salvatore di bartolo cerimonia di insediamento a parroco di librizzi di don salvatore di bartolo

  l'arciprete don Carmelo Arlotta

 

arciprete don carmelo arlotta per il cinquantesimo del sacerdozio arciprete don carmelo arlotta per il cinquantesimo del sacerdozio arciprete don carmelo arlotta per il cinquantesimo del sacerdozio arciprete don carmelo arlotta per il cinquantesimo del sacerdozio

   inaugurazione chiesa di Colla

ingresso di mons. Ferraro e don Salvatore Di Bartolo nella nuova chiesa di colla la benedizione dei locali di colla maffone l'intervento di padre di bartolo l'accoglienza a mons. ferraro

    pellegrinaggio a Tindari

pellegrinaggio a tindari pellegrinaggio a tindari pellegrinaggio a tindari - padre carmelo arlotta pellegrinaggio a tindari

    peccato originale

carmelo rifici, un tempo impiegati effettivi e trimestrali l'impresa adamo festeggia l'ultimazione di un lavoro urgente santo giovenco

    la statua della Madonna sul fercolo

un momento del trasferimento della statua della madonna dalla nicchia al fercolo imbracatura della statua della madonna della catena franco adamo al montacarichi la statua della madonna esce in processione

    sport e tifo a Librizzi

squadra del librizzi tifo per la vittoria dell'Italia al campionato del mondo del 1982 una squadra di calcetto a librizzi

 

il dottor arnaldo buttà, medico condotto

Il dr Arnaldo Buttà fu nominato Ufficiale Sanitario interinale a Librizzi nel 1932 in sostituzione del dr. Oreste Faralla, che svolgeva lo stesso incarico in via provvisoria.

Il dr  La Rosa, medico condotto titolare, nello stesso anno si era dimesso per assumere servizio a Lipari. Di conseguenza il Commissario Prefettizio rag. Francesco Lo Presti, assistito dal segretario comunale Natale Barbuto indice, nel 1932, il bando di concorso per il posto di medico condotto.

 

 

(Le superiori informazioni, tratte da deliberazioni del Comune di Librizzi, sono riportate a pag. 223 del volume Librizzi di Nino D'Amico, EDAS 1996)

 

il mio servizio militare, a roma, alle prove di tiro, 1976 a Messina - al centro, il maresciallo di fureria Lombardo - Messina, 1977

arcuri, maniaci, giordano ed altri militari di leva - 1976/1977 - Messina

Il mio servizio militare tra Roma e Messina

 1976/77

cesarò, alla segreteria della scuola elementare con il segretario, la vice direttrice e una collaboratrice

cesarò, il segretario Spadaro nella segreteria didattica

Nel 1981 lavorai per qualche mese come applicato di segreteria supplente presso la Direzione Didattica di Cesarò. Nelle foto, il segretario Salvatore Spadaro, la Vicaria Grazia Travaglianti, l'aiutante di segreteria e io. Ricordo con gratitudine le tante attenzioni che mi furono riservate. Il giorno che fu pubblicata la graduatoria del concorso al quale avevo partecipato presso il comune di Librizzi la Vicaria telefonò per conoscere l'esito prima che io mi mettessi in viaggio per il paese. Le negarono l'informazione, che, poi, apprese con grande gioia da me. Tutto lo staff tifava per me! Ricordo tutti con grande affetto e gratitudine.

peppino campochiaro con la moglie, alla mungitura delle capre

Peppino Campochiaro con la moglie Giuseppa La Bua

 

la mungitura delle capre

visita di maschere a casa

carnevale anni '80

carnevale - anni '80

 

comizio per le elezioni amministrative, 1983?

 entusiastica partecipazione a un comizio per le elezioni amministrative del 1983

la vedova stuppia con mico calabrese in via mazzini autoritratto con un autoscatto artigianale

 A sinistra, la signora Anna Torregiani, vedova di don Filippo Stuppia, con Mico Calabrese.

A destra, il primo autoscatto con uno spago legato alla leva di scatto di una macchinetta fotografica in plastica ricevuta in dono con i punti della Mira Lanza.

l'arciprete Carmelo Arlotta

L'arciprete Carmelo Arlotta

 

cliccando sulle miniature riprodotte sotto si apre una pagina dedicata all'arciprete don Carmelo Arlotta

 

 

in piazza: Tindaro Falliano, tecnico comunale; l'avv. Antonino Di Blasi, sindaco; Tindaro Capitti, Natale Danzì, Giuseppe Sciammetta, Nino Giancola, Nino Ocera (sullo sfondo)  

Anno 1985 circa. In Piazza Catena: si riconoscono Tindaro Falliano, Nino Di Blasi, sindaco, Giuseppe Sciammetta, Natale Danzì e Tindaro Capitti. Di spalle: Nino Giancola; sullo sfondo: Nino Ocera. L'edificio accanto alla Chiesa della Catena a piano terra (dove un tempo ci fu la farmacia) ospitava la sezione locale del Partito Socialista Italiano. L'anno dopo sarà demolito per allargare la via d'accesso alla piazza.

Sotto: i lavori di ampliamento dell'accesso a Piazza Catena e l'arrivo del primo pullman (Autolinee Tranchida) in piazza durante l'esecuzione dei lavori.

 

Un pullman, quello delle autolinee Tranchida, entra per la prima volta in Piazza Catena - 1986 Un pullman, quello delle autolinee Tranchida, entra per la prima volta in Piazza Catena - 1986

sistemazione della via umberto con ampliamento della curva

un biglietto dell'autolinea tranchida di librizzi

sopra: i lavori di ampliamento della curva tra via Umberto I e via Roma - estate 1986 (vedi notizia stampa)

 

 

 

a destra: un biglietto dell'autolinea Tranchida, recuperato e messo a disposizione di questo sito dal sig. Giuseppe Gregorio, che ringraziamo.

Giuseppe Collorafi, assessore comunaleil sindaco Antonino Di Blasi

Nelle due foto, ricavate da negativi danneggiati, don Peppino Collorafi, all'epoca assessore comunale, e l'avv. Antonino Di Blasi, sindaco.

Il sig. Collorafi era titolare di un negozio in via Roma.

il vigile urbano Giovanni Rifici, oggi in pensione il capo banda storico della Giuseppe Verdi di Librizzi, don Peppino D'Amico

Personaggi

a sinistra, Giovanni Rifici, vigile urbano oggi in pensione

a destra, don Peppino D'Amico, capo banda storico della Giuseppe Verdi di Librizzi.

Una camera da letto di una volta

Prima dei materassi a molle moderni si dormiva su materassi imbottiti con il crine, o con le foglie delle pannocchie.

camera da letto di una volta

la carica del vecchio orologio meccanico

La carica del vecchio orologio meccanico della Chiesa della Madonna della Catena.

L'orologio, costruito dai F.lli Terrile di Recco, venne installato all'epoca della prima guerra mondiale.

Le tre pietre della carica pesavano rispettivamente 100, 60 e 15 chili.

L'orologio oggi ha un meccanismo elettrico e batte, come il precedente, le ore, le mezze ore, e i quarti d'ora.

giochi in piazza organizzati da canale alpha

dicembre 1983 - Melino Collorafi sfida il concorrente di San Cataldo nel corso della trasmissione Siculissimi dell'emittente Antenna Sicilia di Catania. Proclamato sfidante nella puntata precedente, sceglie di giocare a Librizzi e supera il rappresentante di San Cataldo, campione in carica: così accede alla finalissima. Uno dei conduttori esterni della trasmissione era Tuccio Musumeci. Conduttore in studio era Pippo Baudo, come ci ricorda il nostro compaesano dott. Melino Collorafi, che, all'epoca, era ancora iscritto al primo anno d'università a Catania.

probabile tratto dei muri dell'antica chiesa della madonna della catena

La foto riprende un momento dei lavori di consolidamento della piazza e del  municipio

Il tratto di vecchio  muro emerso potrebbe essere appartenuto all'antica Chiesa Madonna della Catena gravemente danneggiata dagli smottamenti che nell'Ottocento hanno interessato questo versante. 

il primo mezzo meccanico che accede alla piazza da dietro il municipio

Per  la prima volta un mezzo meccanico entra in piazza da dietro il municipio.

la cappella delle anime del purgatorio nella collocazione orignaria la cappella delle anime del purgatorio e la strada provinciale come erano prima dell'ampliamente della sede stradale

La Cappella delle Anime del Purgatorio, costruita nel 1899, sta per essere demolita per consentire l'ampliamento della strada provinciale. Correva l'anno 1985...

 

il mio giuramento da dipendente pubblico

Questa raccolta di immagini sul lavoro al comune continua nella pagina Il peccato originale.

 

giovani d'un tempo partono all'avventura, con la valigia di cartone. al centro, Giuseppe Scalora tempo dopo, a Colla, dializzato e in pensione

Peppino Scalora

nonno mico calabrese nonno mico calabrese

Mico Calabrese

I Rangers

sezione di Librizzi

i rangers di librizzi

le pentolacce con riproduzioni satiriche dei politici locali

articolo di giornale sulla prima sagra della frittula

:

Nel 1999 si pensò di realizzare una discarica in località Prato: la gente si ribellò, occupò il sito e fu portata in tribunale (alcuni articoli sono presentati nella pagina Cronaca Locale rivissuta attraverso i ritagli di giornale). Dopo la revoca dell'autorizzazione per la realizzazione della discarica festeggiò con la prima sagra da frittula,  e una graffiante satira: uno speciale gioco di pignati (la pentolaccia)...  Dopo alcuni anni (2002) si vota per le amministrative ed è ancora vivo il sentimento di lotta di quei giorni. Ecco un affresco del momento conclusivo degli scrutini tratto da pagina 3 della rivista RUBEDO, Foglio informativo dei DS di Librizzi riservato agli iscritti - N° 0 - dicembre 2003

"27 Maggio 2002, una data storica per Librizzi. Dopo un dominio politico durato 24 anni, a sorpresa il terzo incomodo viene eletto Sindaco. E' lunedì e mancano poche schede alla fine dello spoglio, una marea di gente è assiepata dentro e fuori il seggio elettorale di Colla. Sono momenti di grande tensione. Il candidato Pipitò appoggiato dal sindaco uscente Sciammetta è ormai fuori gioco, e la partita resta nelle mani degli altri due candidati, Melino Collorafi e Antonino Siragusano. All’improvviso arriva la notizia: vince con soli sei voti di scarto il candidato Siragusano. Passano pochi minuti e i due rivali si incontrano e si abbracciano tra la folla; scrosciano gli applausi. In questi momenti ritornano nella mente di tanti cittadini dei pensieri inquietanti: le denunce per la discarica di Colla, la battaglia contro i tumori e l’acqua inquinata, le multe durante la festa di Nasidi, la vicenda della farmacia e quant’altro. Intanto a Librizzi iniziano a confluire centinaia di cittadini, ed all’arrivo del neo sindaco la piazza è già stracolma di gente, dopo tante lacrime ed abbracci egli tiene il suo primo discorso..."  

 (l'articolo, da cui è tratto questo brano, è firmato da Pippo Gregorio)

Il Corpus Domini

la passione, processione del venerdì santo la processione del venerdì santo la processione del venerdì santo

ecce homo

Sopra, la processione del Venerdì Santo

 

accanto, particolare della statua lignea dell'Ecce Homo

manifesto politico manifesto politico

alcuni vecchi manifesti politici della sezione locale del  P.C.I. e del PDS all'opposizione nel consiglio comunale

il governo dei piccoli: il consiglio e il sindaco

Il Governo dei Piccoli. Insediamento, 29 maggio 1997.

tra la via san michele e il vico carcere crollano un gruppo di fabbricati crollo di fabbricati

 per le piogge insistenti un giorno crolla un complesso di case tra la via San Michele e il Vico Carcere - novembre 1999 (la notizia pubblicata dalla stampa può essere letta nella sezione Cronaca Locale).

lo stesso gruppo di case quando ancora era abitate lo stesso gruppo di case, un tempo

 

Il ricordo dell'ordinazione di Padre Paolo Adamo e Padre Giuseppe Regazzoni

Padre Paolo Adamo

Padre Paolo Adamo a Lipari, e il ricordo dell'ordinazione sacerdotale (pubblicata da Tindaro Muscarà su Facebook )

il cane bosco, il mio cane

bisbina

Bosco e Bisbina, amici fedelissimi

 

statua della Madonna della Catena che si venera in librizzi statua della Madonna della Catena che si venera in librizzi

Statua

della Madonna della Catena,

di Antonino Gagini.

processione della madonna della catena a librizzi, anni ottanta

 

 

 

 

 

La processione

della Madonna della Catena, a Librizzi

intorno al 1985

 

 

 

 

 

la processione della Madonna della Catena: il momento del rientro in chiesa

processione della Madonna della Catena processione della madonna della catena

Immagini della processione

della Madonna della Catena

 vari anni

ci fu il tempo dei cantieri di lavoro

Tra il 1985 e il 1990 a Librizzi si svolsero tantissimi cantieri di lavoro per disoccupati (anche 12 nello stesso tempo) finanziati dalla Regione.

Ecco un ammasso di carriole al macero.

librizzi nella nebbia

recita scolastica per Natale - scuole elementari di Librizzi Centro

recita scolastica per Natale

Scuola Elementare di Librizzi Centro

A Colla

 
doni di natale per i figli dei carabinieri: l'allora brigadiere scalora con la figlia grazia

Befana in caserma

 

I doni ai figli dei carabinieri. A destra l'allora brigadiere Giuseppe Scalora con le figlie Grazia e Concetta.

Patti,

6 gennaio 1965

la befana per i figli dei carabinieri, patti 1965

torrente timeto: un vecchio muro emerso con i lavori di realizzazione delle briglie vecchio muro in località spinello nel torrente timeto

Quando furono realizzati i nuovi argini, nell'attuale alveo del torrente Timeto emerse un tratto di una vecchia opera muraria, all'incirca in corrispondenza dell'area denominata Spinello.

Il torrente Timeto, un tempo lontano, era parzialmente navigabile.

 

 

alba

Alba, Librizzi visto da Colla Maffone

Librizzi visto dalla pineta

Veduta di Librizzi Centro, con il torrente Timeto per sfondo

librizzi visto dall'alto

Librizzi Centro - veduta dall'alto

 

piazza marconi, com'era quand'era curata

Piazza Marconi, il salotto buono, quando era curata

i colori dell'autunno sotto la piazza

I colori dell'autunno visti dalla piazza

un falco scolpito nella pietra dal vento

Un falco scolpito nella pietra dal vento

una fontana dal sapor antico il torrente Furio

Una fontana antica, e il torrente Furio

un antico palmento un antico palmento  

Un vecchio palmento, con vitone e trave in legno di sorbo

un campo di papaveri

Campo di papaveri a San Pancrazio

tramonto estivo visto da piazza catena

Tramonto a Librizzi